Tesori nascosti da scoprire a piedi o in mountain bike


eventi - Escursioni
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter
Collocazione
Val d'Aveto e Valle Sturla - -

Nell’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo promosso dalle Nazioni Unite, il Consorzio “Una montagna di accoglienza nel Parco” investe sul cicloturismo e lancia una nuova iniziativa che mette a disposizione dei tanti turisti che frequentano le nostre Valli un servizio di noleggio MTB a pedalata assistita per permettere la fruizione della rete sentieristica del Parco dell’Aveto anche ai meno allenati.
 
Con il contributo del Consorzio, grazie alla partecipazione al progetto europeo “Tesori Nascosti del Mediterraneo”, che ha tra i principali obiettivi la valorizzazione di nuove forme di turismo lento che accompagnino dolcemente alla scoperta del territorio attraverso il suo patrimonio di cultura, storia, tradizioni, sapori e natura, è stata attivata una importante collaborazione con Portofino Bike e con le guide di bike della Scuola Italiana Sci Santo Stefano d’Aveto: dallo scorso weekend presso il chiosco vicino al Castello di Santo Stefano d’Aveto è attivo un servizio di noleggio di MTB a pedalata assistita, che agevolano la percorrenza anche di tratti più impervi lungo i tracciati più panoramici ed entusiasmanti del Parco dell’Aveto.
 
Per tutta l’estate, fino a metà settembre, è anche possibile organizzare escursioni guidate in compagnia di esperti istruttori ed è disponibile un servizio navetta su prenotazione per il trasporto dei ciclisti e dei loro mezzi. Sono disponibili per il noleggio anche alcune MTB tradizionali per adulti e per bambini. Per informazioni contattate le guide della Scuola Italiana Sci di Santo Stefano d’Aveto Andrea e Massimo (tel. 393 94 80 991 – 338 66 45 512)
Per chi invece alla pedalata preferisce il trekking dolce, si prospetta un interessante weekend per scoprire tutto su Villa Cella, in Comune di Rezzoaglio:  sabato 29 è prevista un’escursione fotografica realizzata in collaborazione con le guide di Liguria Slow Mountains sull’anello "alto" di Villa Cella, lungo l’antica via che dal borgo sale verso il crinale al Passo delle Rocche e poi, percorrendo un tratto di Alta Via dei Monti Liguri, arriva fino alla Cappelletta delle Lame. L’uscita è dedicata sia agli appassionati di escursionismo e natura, sia ai fotografi amatoriali attrezzati con qualsiasi tipo di fotocamera, compresa quella in dotazione agli smartphone. Lungo il percorso verranno infatti evidenziate le tante peculiarità naturalistiche ma anche i punti più adatti per scattare foto di impatto, con consigli utili per migliorare la propria tecnica fotografica. Per informazioni e per la prenotazione (obbligatoria entro le ore 14 di venerdì 28 luglio) contattate Luca al n. tel. 328 56 69 712.
 
Domenica 30, invece, dopo il successo della numero zero di fine giugno, che ha visto una nutrita partecipazione, torna in calendario Val d’Aveto Divina: una serie di appuntamenti in cui  la mattinata è sempre dedicata a un’escursione a Villa Cella con partenza dal fondovalle, in località Farfanosa, in abbinamento a un evento cultural-gastronomico della valle. Si tratta di una meravigliosa passeggiata nel passato, per scoprire la storia di questo piccolo borgo di origine medievale, che a partire dal XII secolo ha ospitato il cenobio benedettino di San Michele di Pietramartina. Accompagnati da Stefano, appassionato di storia e tradizioni locali, si ripercorreranno le vicissitudini della piccola comunità monastica che per più     di duecento anni ha presidiato questo punto strategico di passaggio dei traffici commerciali lungo la via più breve di collegamento tra il mare e le valli dell'entroterra, fino ad arrivare agli eventi più recenti che hanno caratterizzato la vita del borgo. E poi, attraverso noccioleti secolari che conducono fino alla riva di un fresco torrente, Stefano vi guiderà alla ricerca di un antichissimo mulino. Tre saranno gli appuntamenti domenicali per visitare Villa Cella abbinati ad altrettanti eventi legati alla tradizione e al folklore scelti tra quelli che animano l’estate della Val d’Aveto: il 30 luglio in occasione della Festa della Trebbiatura di La Villa, il 27 agosto per Se batte u gran ad Alpicella e il 24 settembre in contemporanea con la Festa dell’Agricoltura di Santo Stefano d’Aveto e la Mostra “Patate dal mondo” promossa dal Parco dell’Aveto.
 
La partecipazione all’escursione è gratuita previa iscrizione obbligatoria entro il sabato precedente, contattando la segreteria del Consorzio (tel. 334.6117354, e-mail info@unamontagnadiaccoglienza.it). 
 
Ma non finisce qui! Da quest'anno le Guide Meraviglie d’Aveto propongono anche escursioni bilingue, in italiano e in inglese, per dare ai turisti stranieri che soggiornano nelle nostre Valli la possibilità di partecipare a tante belle camminate in montagna. I prossimi appuntamenti sono sabato 5 agosto e sabato 12 agosto con due escursioni serali che prevedono la cena in rifugio e il rientro con la luna piena o le stelle cadenti, domenica 13 agosto con “La Nave, il Monte Penna, il Monte Trevine” per andare alla scoperta dei misteri intorno alla mole del Dio Pen e alla curiosa “chiglia” della Nave, con una magnifica prospettiva del Monte Penna dalla cima del Trevine, e domenica 20 agosto con “Il crinale tra Liguria ed Emilia”, un continuo susseguirsi di panoramiche sommità tra i valichi Tomarlo e Crociglia. Per informazioni e prenotazioni consultare la sezione News Eventi del sito del Consorzio: www.unamontagnadiaccoglienza.it  
 
 
   

Cerca dove dormire
Nome
Tipologia
Comune Indirizzo Distanza in km 
Cerca dove mangiare
Nome
Tipologia
Comune Indirizzo Distanza in km