Mezzanego

Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter

Proveniendo da Chiavari-Lavagna si arriva a Mezzanego lasciando a sinistra Carasco, appena all'imbocco della Fontanabuona.
 
Faggeta del Monte Zatta. Dalla frazione di Borgonovo parte la strada per il passo del Bocco (m 956), sul cui percorso si trovano altri minuscoli villaggi appartenenti al comune di Mezzanego. Percorrendo il sentiero che inizia in prossimità del passo si può arrivare alla splendida faggeta del monte Zatta, nell'ambito della quale spicca il "faggio 40", una magnifica pianta plurisecolare. Annoverata tra più belle della Liguria, questa foresta è popolata da meravigliosi esemplari di faggio, che rivestono particolare interesse per le copiose fioriture e per il fenomeno della deformazione "a bandiera" dei faggi di crinale che, soggetti all’azione dei venti da sud che seccano le gemme esposte in tale direzione, sviluppano la chioma dalla parte opposta. Nella faggeta si incontrano anche le testimonianze di antiche attività montanare, come aie carbonili e neviere, grandi fosse in cui si raccoglieva la neve, venduta come ghiaccio in riviera nella stagione calda.
 
Per maggiori informazioni consultate il sito: www.comunemezzanego.it