Alta Val Polcevera '>


Sant'Olcese

Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter

Sant'Olcese (m. 155, ab. 5932; km 18 da Genova) è situato in val Polcevera, lungo il torrente Sardorella, a circa 20 chilometri a nord di Genova, formato da diverse frazioni e numerosi piccoli nuclei di case sparse.
 
Villa Serra. Nei pressi della frazione di Comago, a poca distanza dal torrente Secca, si trova la settecentesca villa Serra-Pinelli, affiancata dalla palazzina neogotica fatta costruire nel 1851 dal marchese Orso Serra. Il complesso architettonico è circondato da un grande parco all’inglese, anch’esso realizzato alla metà del XIX secolo, quando il marchese Orso Serra decise di operare una radicale trasformazione delle proprietà acquistate dalla famiglia Pinelli. Dopo i primi lavori di restauro durati un decennio, il parco è stato riaperto al pubblico nel 1992. I lavori di restauro sono stati completati nel 2004.
 
 Il salame "Sant'Olcese". Sant'Olcese è nota soprattutto per la produzione del tipico salame macinato a grana grossa e a limitata stagionatura. Sembra che gli antichi Liguri che abitavano la Valpolcevera avessero appreso dai Romani le tecniche per la conservazione delle carni suine. Queste tecniche sono state tramandate per secoli dai contadini della zona di Sant’Olcese, dove un tempo era diffuso l’allevamento dei suini. Il salame chiamato “di Sant'Olcese” fu prodotto per la prima volta a Orero, oggi frazione del comune di Serra Riccò, ma che sino al 1877 faceva parte del comune di Sant'Olcese. La produzione a livello industriale e il successo commerciale nell'area genovese iniziarono sicuramente prima dell'inizio del XIX secolo.
 
Per maggiori informazioni visitate il sito: www.comune.santolcese.ge.it