Torriglia

Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter

Conosciuta come "la Svizzera dei genovesi", Torriglia è il centro più importante della Val Trebbia. Fin dall'Ottocento è una delle più apprezzate e frequentate villeggiature dell'Appennino genovese. A livello gastronomico è famosa per i suoi "canestrelletti”; una particolare varietà di frollini.
 
Parrocchiale di Sant'Onorato. Fondata secondo alcune fonti dai monaci colombaniani del monastero di Lerino; la parrocchiale, facente parte della diocesi di Tortona, è l'unica in Liguria con tale intitolazione. Ricostruita nel XVII secolo, conserva al suo interno statue marmoree di vari santi.
 
Pentema. Sempre da Torriglia, seguendo una strada tortuosa tra i boschi, si arriva in 10 km a Pentema, un fascinoso borgo stretto attorno alla grande chiesa, con vecchi ponti in pietra, muri a secco, le case addossate le une alle altre. Da non perdere, tra metà dicembre e fine gennaio, il caratteristico presepe realizzato con personaggi a grandezza naturale collocati tra i vicoli, gli archi e i locali dell'abitato.