Davagna

Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter

Il paese ha caratteristiche medioevali. Vantano le stesse origini anche il ponte della Presa, la chiesa di Dercogna e la parrocchiale di Rosso.
 
Chiesa di Sant'Andrea. La chiesa, situata nell'antico borgo di Calvari, risale al XIV secolo ed è considerata uno dei monumenti più interessanti del Comune. Il notevole altare di sinistra è opera del maestro Giuseppe I Gaggini, mentre l'altare destro - dedicato alla Madonna del Rosario - è abbellito dai quindici quadretti raffiguranti i Misteri.
 
Il "paese fantasma". Nel territorio di Davagna si trova, nella valle omonima, la frazione di Canate di Marsiglia, costituita da una cinquantina di case e totalmente abbandonata per anni. Può essere raggiunta dal ponte di Cavassolo o percorrendo una mulattiera che inizia dalla frazione di Marsiglia e conduce a San Martino di Struppa.
 
Per maggiori informazioni visitate il sito: www.comune.davagna.ge.it